Gestione dati alunni-familiari-tutor

 

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEGLI STUDENTI E DELLE FAMIGLIE

(art. 13 Regolamento UE 2016/679)

Gentile Signore/a, ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE  2016/679, il trattamento dei dati personali che riguardano gli studenti e le loro famiglie sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza, adeguatezza, pertinenza e limitatezza rispetto alle finalità per cui sono trattati e di tutela della riservatezza.

Le forniamo le seguenti informazioni sul trattamento dei dati personali conferiti:

 

Titolare del trattamento

L’Istituzione scolastica: Liceo Statale “Assunta Pieralli” con sede in Perugia  - Piazzale Anna Frank n.11 -  tel. 075 582951 – pec: pgpm010004@pec.istruzione.it rappresentata dalla Dirigente scolastica pro tempore Prof.ssa Simona Zoncheddu è il titolare del trattamento dei dati secondo quanto previsto dalle disposizioni normative vigenti.

 

Responsabile protezione dati (DPO)

Il Responsabile della protezione dei dati del Liceo Statale “Assunta Pieralli” è La Ditta Sigma Informatica S.r.l. nella persona dell'Avvocato CARLO PREPI

Contatti: privacy@sigmainformaticasrl.it

 

Finalità del trattamento dei dati e base giuridica

Il Liceo Statale “Assunta Pieralli”, tramite il trattamento “Gestione dati alunni e familiari/tutor” tratta i dati  forniti nell’ambito e per il perseguimento delle finalità istituzionali che sono quelle relative all’istruzione ed alla formazione degli studenti e quelle amministrative ad esse strumentali, così come definite dalla normativa vigente che rappresenta la base giuridica del trattamento.

Nello specifico saranno trattati  dati personali comuni, quali: dati anagrafici e dati relativi a situazioni giudiziarie civili, amministrative, tributarie.

Possono essere inoltre oggetto del trattamento categorie particolari di dati, come:

  • dati relativi allo stato di salute ed eventuali disabilità o disturbi specifici dell'apprendimento (DSA), all’assistenza sanitaria – per assicurare il sostegno agli studenti disabili, l’insegnamento personalizzato e individualizzato, l’insegnamento domiciliare ed ospedaliero, per la partecipazione alle attività educative e didattiche programmate, alle attività motorie e sportive, alle visite guidate e ai viaggi di istruzione, all’erogazione del servizio mensa;
  • dati relativi all’origine razziale o etnica – trattati per favorire l’integrazione di studenti stranieri e per la composizione delle classi;
  • dati relativi alle convinzioni religiose– per garantire la libertà di credo religioso e per la fruizione dell’insegnamento della religione cattolica o delle attività alternative a tale insegnamento;
  • dati relativi alle convinzioni filosofiche, politiche o di altro genere – per la costituzione e il funzionamento delle Consulte e delle Associazioni degli studenti e dei familiari.

Possono infine essere oggetto di trattamento dati personali relativi a condanne penali e reati, quali condizione di indagato/imputato o altre situazioni giudiziarie nel caso in cui l’Autorità Giudiziaria abbia predisposto un programma di protezione nei confronti dello studente e/o della sua famiglia, oppure per la gestione del contenzioso con le famiglie degli studenti.

Il Liceo Statale “Assunta Pieralli”, trattando dati di minori tramite la “Gestione dati alunni e familiari/tutor”, in osservanza dell’art. 8 del Regolamento  UE 2016/679, si impegna ove occorra a chiedere il consenso a chi ne esercita la responsabilità genitoriale.

Nel trattamento “Gestione dati alunni e familiari/tutor” vengono trattati dati sanitari, biometrici e giudiziari (art. 9  del Regolamento  UE 2016/679) poiché il trattamento è necessario per le seguenti motivazioni:

  • per assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare del trattamento o dell’interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale, nella misura in cui sia autorizzato dal diritto dell’Unione o degli Stati membri o da un contratto collettivo ai sensi del diritto degli Stati membri, in presenza di garanzie appropriate per i diritti fondamentali e gli interessi dell’interessato;
  • per tutelare un interesse vitale dell’interessato o di un’altra persona fisica qualora l’interessato si trovi nell’incapacità fisica o giuridica di prestare il proprio consenso;
  • per motivi di interesse pubblico rilevante sulla base del diritto dell’Unione o degli Stati membri, che deve essere proporzionato alla finalità perseguita, rispettare l’essenza del diritto alla protezione dei dati e prevedere misure appropriate e specifiche per tutelare i diritti fondamentali e gli interessi dell’interessato;
  • per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica, quali la protezione da gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero o la garanzia di parametri elevati di qualità e sicurezza dell’assistenza sanitaria e dei medicinali e dei dispositivi medici, sulla base del diritto dell'Unione o degli Stati membri che prevede misure appropriate e specifiche per tutelare i diritti e le libertà dell'interessato, in particolare il segreto professionale;
  • l’interessato ha prestato il proprio consenso esplicito al trattamento di tali dati personali per una o più finalità specifiche.

 

Altre finalità

Alcuni dati potrebbero essere trattati dall’Istituto Scolastico anche ai fini di documentazione storica, scientifica e statistica dell’attività didattica e formativa.

L’Istituto Scolastico, con la Vostra adesione e/o il Vostro consenso, può inoltre trattare dati personali per la realizzazione di ulteriori attività e progetti, previsti dal Piano Triennale dell'Offerta Formativa, e per documentare lo svolgimento delle attività istituzionali e di quelle scolastiche ed extrascolastiche ad esse correlate, attraverso l’effettuazione di fotografie e riprese audiovisive, anche a fini di formazione ed informazione.

 

Obbligo di conferimento dei dati

Il conferimento dei dati può essere dovuto:

  • ad un obbligo di legge;
  • ad un obbligo contrattuale;
  • ad una richiesta dell’interessato.

Da ciò si desume la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento. In presenza di un obbligo di legge il rifiuto di fornire i dati impedisce l’assolvimento dell’obbligo ed espone eventualmente l’interessato anche a sanzioni contemplate dall’ordinamento giuridico. In caso di obbligo contrattuale il rifiuto di fornire i dati preclude l’esecuzione del contratto ed espone l’interessato ad una eventuale responsabilità per inadempimento contrattuale. Infine, nel caso di una richiesta dell’interessato, questi semplicemente non riceve la prestazione.

 

Durata del trattamento

Nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 del Regolamento UE 2016/679, il periodo di conservazione dei dati personali è strettamente connesso all’espletamento delle attività amministrative ed istituzionali riferite alle finalità sopra descritte. 

I dati personali saranno trattati dall’Istituto Scolastico per tutta la durata dei rapporti instaurati ed anche successivamente per l’espletamento degli adempimenti di legge.

I dati verranno conservati nei tempi e nei modi indicati da:

  • regole tecniche in materia di conservazione digitale degli atti definite da AGID;
  • P.R. 37/2001 – Regolamento per la semplificazione dei procedimenti di costituzione e rinnovo delle Commissioni di sorveglianza sugli archivi e per lo scarto dei documenti degli uffici dello Stato (n. 42 allegato 1 Legge 50/1999);
  • Linee Guida per gli archivi delle Istituzioni scolastiche definite dalla Direzione Generale degli Archivi presso il Ministero dei beni culturali.

Il Titolare del trattamento e il Responsabile del  trattamento vigileranno  affinché venga garantito agli interessati che, una volta raggiunte le finalità del presente trattamento, i dati verranno cancellati.

I dati verranno trattati fino alla revoca del consenso qualora il trattamento sia basato soltanto su di esso.

Ai soli fini di documentazione storica, scientifica e statistica dell’attività didattica e formativa dell’Istituto Scolastico, alcuni dati potrebbero non essere distrutti e potrebbero essere conservati nell’archivio storico dell’Istituto.

 

Destinatari dei dati personali

Per le finalità sopra indicate, i dati personali potranno essere comunicati dall’Istituzione scolastica a:

  • dipendenti e soggetti a qualsiasi titolo inseriti nell’organizzazione dell’Istituto Scolastico, appositamente autorizzati, limitatamente a quanto strettamente necessario allo svolgimento delle proprie mansioni;
  • soggetti, pubblici e privati (quali, ad esempio, MIUR, ASL, Comune, Ufficio Scolastico Regionale, organi di Polizia Giudiziaria), che possono accedere ai dati in forza di disposizione di legge, di regolamento o di normativa comunitaria, nei limiti previsti da tali norme, nonché in virtù di disposizioni impartite da Autorità a ciò autorizzate dalla legge o da Organi di vigilanza e controllo;
  • soggetti terzi, nei limiti necessari per svolgere il loro incarico per conto dell’Istituzione Scolastica, previa lettera di incarico che imponga il dovere di riservatezza e sicurezza dei dati (quali, ad esempio, le società che gestiscono servizi informatici);
  • eventuali altri soggetti, ai quali la vigente normativa legale e/o contrattuale prevede un obbligo di comunicazione.

I dati personali non saranno in alcun modo portati a conoscenza di soggetti indeterminati, neppure mediante la loro semplice messa a disposizione o consultazione, cioè non saranno diffusi dall’Istituzione Scolastica, salvo esplicito consenso degli interessati o un obbligo di legge in tal senso.

 

Modalità del trattamento

Il trattamento dei dati avviene sia mediante supporti cartacei sia attraverso mezzi informatici, con l’utilizzo di strumenti e procedure idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza, anche nel rispetto delle Regole tecniche in materia di conservazione digitale degli atti definite da AGID – Agenzia per l’Italia Digitale.

 

Trasferimento di dati personali verso paesi terzi o organizzazioni internazionali

I dati non vengono trasferiti in paesi extra UE.

 

Diritti degli interessati

L'interessato ha diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno del trattamento dei suoi dati e di conoscere le informazioni di cui all’art. 15 del Reg. Ue 2016/679 – GDPR (ad esempio, le finalità del trattamento e le categorie di dati trattati), di verificare l’esattezza dei propri dati personali, chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la loro rettificazione. Ha diritto altresì di chiedere  la cancellazione degli stessi, la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al loro trattamento.

In ogni momento l’interessato può revocare il consenso eventualmente prestato al trattamento dei dati personali. La revoca non pregiudica la liceità del trattamento basato sul consenso effettuato prima della revoca del consenso.

Le richieste devono essere rivolte al Titolare del trattamento: Liceo Statale “Assunta Pieralli” con sede in  Piazzale Anna Frank n.11 – 06124 Perugia (PG) o all’indirizzo email: pgpm010004@istruzione.it

Il Regolamento UE 2016/679 riconosce i seguenti specifici diritti in capo all’interessato:

  • diritto di accesso (art. 15);
  • diritto di rettifica (art. 16);
  • diritto alla cancellazione (diritto all’oblio) (art. 17);
  • diritto alla limitazione di trattamento (art. 18);
  • diritto di ricevere notifica in caso di rettificazione o cancellazione dei dati o limitazione del trattamento (art. 19);
  • diritto alla portabilità dei dati (art. 20);
  • diritto di opposizione (art. 21);
  • diritto relativo al processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione (art. 22).

 

Profilazione

Il trattamento non riguarda processi automatici o di profilazione.

 

 

 

Diritto di Reclamo

L’interessato potrà in qualsiasi momento proporre reclamo al Garante Privacy tramite raccomandata A/R indirizzata a Garante per la protezione dei dati personali, Piazza Venezia, 11 – 00187 Roma. Oppure tramite messaggio di posta elettronica certificata (pec) indirizzata a: protocollo@pec.gpdp.it

L’interessato può inoltre rivolgersi all’Autorità Giudiziaria.